a cura di Scuola di Robotica

L’alchimia è quell’antico sistema filosofico ed esoterico che ha preceduto la chimica, che ha preceduto quindi la strutturazione in scienza e in scienze di discipline che per molte tempo erano border line e a rischio di assumere connotati magici ed esoterici. Oggi nella robotica spesso succede lo stesso, con pseudo scienziati che promettono la realizzazione di macchine in grado di emozionarsi o di avere una coscienza. Il laboratorio, utilizzando il robot umanoide Nao, vorrà far riflettere il pubblico sul fatto che la robotica è una scienza anche se spesso, fra articoli di giornali imprudenti e documentari sensazionalistici, sembra più vicina alla realizzazione di altri esseri viventi dotati di coscienza propria. Per riportare il pubblico sulla giusta comprensione si utilizzerà l’umanoide in maniera coinvolgente, scientificamente corretta e divertente.…

Attività per bambini dai 6 agli 11 anni a cura di Fondazione Pirelli

Pirelli, grazie ad una serie di ricerche condotte nei suoi laboratori chimici e all’esperienza maturata in Formula 1, ha realizzato un’edizione colorata dei suoi pneumatici. Si realizzeranno insieme semplici ma spettacolari esperimenti, divertendoci a giocare con i colori. I bambini potranno realizzare il proprio personale pneumatico.…

con Amalia Bosia, Prof. Emerito di Biochimica dell’Università di Torino
e Silvia De Francia, dipartimento di Scienze Cliniche e Biomediche, Ospedale
San Luigi Gonzaga, Università di Torino
a cura di CentroScienza

Le donne vivono più a lungo degli uomini, si ammalano di più, usano di più i servizi sanitari e vivono un maggior numero di anni in cattiva salute. Un dato di fatto, ormai, su cui non è più possibile chiudere un occhio. Gli uomini e le donne, dunque, pur essendo mediamente colpiti dalle medesime patologie, presentano sintomi, progressione di malattia e risposta ai trattamenti decisamente diversi tra loro. Differenza non misurabile solamente, ormai, in termini generici. A essere influenzate da tale disparità tra sessi, infatti, sono anche discipline specifiche, quali ad esempio, la farmacologia.…

a cura di Scuola di Robotica

L’alchimia è quell’antico sistema filosofico ed esoterico che ha preceduto la chimica, che ha preceduto quindi la strutturazione in scienza e in scienze di discipline che per molte tempo erano border line e a rischio di assumere connotati magici ed esoterici. Oggi nella robotica spesso succede lo stesso, con pseudo scienziati che promettono la realizzazione di macchine in grado di emozionarsi o di avere una coscienza. Il laboratorio, utilizzando il robot umanoide Nao, vorrà far riflettere il pubblico sul fatto che la robotica è una scienza anche se spesso, fra articoli di giornali imprudenti e documentari sensazionalistici, sembra più vicina alla realizzazione di altri esseri viventi dotati di coscienza propria. Per riportare il pubblico sulla giusta comprensione si utilizzerà l’umanoide in maniera coinvolgente, scientificamente corretta e divertente.…

con Filippo Odasso, Direttore Ricerca e Sviluppo Laboratori Farmen ICD SpA
e Gianluca Benincaso, Servizio Ingegnerizzazione Farmen ICD SpA
modera Ing. Gianni Manzetti
a cura di Farmen ICD SpA
Special guest Katia Lovat, Miss Vitality’s al concorso Miss Mondo Italia 2016

L’incontro è un’opportunità per conoscere alcuni esempi di progettazione industriale sostenibile nel settore cosmetico. In questa occasione, Farmen, racconterà cosa accade nel suo Laboratorio Chimico. Saranno simulate alcune miscelazioni cosmetiche. I risultati si potranno vedere in diretta sulla capigliatura della bella modella Katia Lovat – vincitrice
del premio Miss VITALITY’S al concorso di Miss Mondo Italia 2016 – grazie alle mani esperte di acconciatori Settimesi.…

a cura di Fondazione ECM, Faber Teater, Scuola di Robotica, Stefania Operto, Gianni Bissaca

Prima tappa del progetto Ogeima Story – Storie di uomini e robot

Come comunica un robot con un essere umano?
Ogeima Story è un progetto che dà vita a uno spettacolo in cui i robot vanno in scena accanto ad attori in carne ed ossa. La scrittura dello spettacolo è realizzata attraverso un coinvolgimento attivo degli spettatori. L’obiettivo è quello di coinvolgere adulti e bambini, con tecniche partecipative e inclusive, per costruire un testo che rispecchi gli impatti percepiti delle nuove tecnologie nella vita quotidiana, sia in termini di rischi che di opportunità.

Scarica QUI la scheda evento…