I laboratori sono stati pensati per le scuole di ogni ordine e grado e si svolgeranno dal 16 al 20 ottobre 2017 dalle ore 9 alle ore 16.
Tutti i laboratori sono gratuiti e sono organizzati in collaborazione con associazioni scientifiche di primo piano a livello regionale e nazionale.
Dato l’elevato numero di richieste ricevute, le iscrizioni ai laboratori sono chiuse.
Scarica QUI la brochure dei laboratori del Festival

 

A cura di CentroScienza

Dai razzi alla scienza in cucina passando attraverso reazioni chimiche sorprendenti.
Ory Weyl, alias Dr. Molecula, arriva da Israele e realizza i suoi esperimenti in modo divertente e appassionante.

Destinatari scuole di tutti gli ordini e gradi

LUOGO Teatro Civico Garybaldi

A cura di Junior Science

Cosa ci fanno due scienziati pazzi in cucina?!? Cucinano?!?!?!?! … Fortunatamente NO, sperimentano con gli alimenti che utilizziamo e mangiamo tutti i giorni. Molti non sanno che in cucina la chimica la fa da padrona, perché spesso si pensa ad essa solo come qualcosa di pericoloso e da mettere lontano in qualche laboratorio sperduto nel deserto. Un laboratorio interattivo e divertente per sperimentare con l’acqua e gli alimenti!

Destinatari scuole primarie e secondarie di primo grado

LUOGO Piazza della Libertà

A cura del MAcA – Museo A come Ambiente

Come nascono le bolle di sapone? A partire da una piccola quantità d’acqua si può viaggiare con la fantasia. Un’avventura tutta da scoprire, fatta di bellezza, creatività e di un pizzico di fisica. Impara a modulare il soffio, osserva la trasformazione dell’acqua e scopri tutti i segreti per dare vita ad una divertente magia.

Destinatari scuole di ogni ordine e grado

LUOGO Piazza della Libertà

 

A cura di Leo Scienza

Un laboratorio interattivo e didattico di avvicinamento alla scienza attraverso esperimenti, attività e dimostrazioni per scoprire cos’è una molecola? Come la temperatura agisce sugli atomi variando il legame molecolare e di conseguenza lo stato della materia? Un viaggio alla scoperta delle principali e curiose proprietà chimico-fisiche della molecola H2O nei passaggi di stato: evaporazione, condensazione, fusione, solidificazione, brinamento. La sublimazione è un passaggio di stato più insolito in normali condizioni ambientali ed impossibile per l’acqua? Perché l’ acqua allo stato solido aumenta il suo volume? Lo sapevate che l’acqua allo stato liquido è il solvente universale? E che ciò che chiamiamo “acqua” è sempre un composto chimico con disciolti sali minerali in quantità più o meno elevate, gas e talvolta anche sostanze organiche?

Destinatari scuola secondaria di primo grado

LUOGO Piazza della Libertà

A cura di Molescienza

Alla scoperta dei succhi di frutta e … verdura!
Laboratorio didattico-scientifico sulla chimica-fisica dei fluidi. L’obiettivo del laboratorio, attraverso giochi ed esperimenti in cui i partecipanti saranno protagonisti, sarà dimostrare e spiegare in maniera semplice e intuitiva i principi della chimica e della fisica dei fluidi e scoprire, di conseguenza, alcuni segreti legati al mondo della scienza.

Destinatari scuole di ogni ordine e grado

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura di Tecnoscienza

Basta che qualcuno di importante affermi una cosa o che tutti vi credano per essere corretta? O, come ci insegna il chimico scettico Robert Boyle, bisogna sempre dubitare? Il laboratorio, partendo da delle affermazioni sul mondo, e attingendo da esempi simbolo della storia della chimica, chiederà ai ragazzi di dimostrare se esse siano vere o false. Tramite ipotesi, esperimenti e molti errori si arriverà insieme a dire: verità o bugia.

Destinatari scuola primaria (2° ciclo)

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura di Tecnoscienza

Quattro elementi, piombo che si trasforma in oro e tanto altro. Oggi le antiche teorie scientifiche potrebbero sembrarci ciarlatanerie, ma in realtà erano teorie sofisticate che spiegavano molti comportamenti della natura.
In questo laboratorio verranno presentati, in maniera semplificata, alcuni approcci scientifici del passato, dando agli studenti gli elementi per capire come si è arrivati sperimentalmente ai concetti che sono oggi sui libri di testo.

Destinatari scuola secondaria di primo grado

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura dei teacher LEIS – Biblioteca Archimede

Laboratorio di robotica educativa
Può un robot creare emozioni? Può una macchina attivare nel nostro cervello reazioni chimiche simili a quelle che si verificano quando ci affezioniamo ad una persona? Proveremo a capirlo progettando e costruendo dei piccoli robot Lego in grado di emozionarci e farci affezionare.

Destinatari scuola primaria (2° ciclo)

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura dei teacher LEIS – Biblioteca Archimede

Laboratorio di digital storytelling
La musica crea emozioni, coinvolge il corpo e stimola reazioni chimiche straordinarie nel nostro cervello. Proveremo a dare forma alle emozioni che la musica ci regala, utilizzando mattoncini Lego e app digitali per creare storie animate con testo, foto e registrazioni audio.

Destinatari scuola secondaria di primo grado

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura dei teacher LEIS – Biblioteca Archimede
In collaborazione con Smat

Laboratorio di tinkering
Costruiremo con i Lego, pennarelli, cartoncino, colla e tanta fantasia tutte le tappe del ciclo dell’acqua dalla nuvola fino al rubinetto di casa. Ogni parte del percorso sarà reso interattivo grazie ad una schedina elettronica e cavi elettrici interfacciati al software Scratch 2.0, permettendo ai bambini di ascoltare il viaggio dell’acqua semplicemente toccando la costruzione.

Destinatari ultimo anno scuola materna, scuola primaria (1° ciclo)

LUOGO Biblioteca Archimede

 

A cura dei teacher LEIS – Biblioteca Archimede

Laboratorio di robotica educativa
Useremo i robot Lego Mindstorms EV3 come trasportatori di molecole in grado di creare reazioni chimiche.
In un contesto a metà tra scienza e fantascienza, i ragazzi programmeranno i loro robot per individuare, agganciare e trasportare diversi elementi chimici, portando a termine la missione assegnata.

Destinatari scuola secondaria di primo grado

LUOGO Biblioteca Archimede

 

A cura della Fondazione Pirelli

Cos’hanno in comune dei grandi alberi brasiliani e i pneumatici delle automobili di Formula 1? Scopriamolo insieme in un appassionante viaggio tra Natura e Industria.
Durante l’attività i bambini impareranno da dove si estrae la gomma, quanti e quali sono gli ingredienti chimici che compongono un pneumatico e quali sono le principali fasi per la sua realizzazione. Scoperta la ricetta chimica i bambini dovranno creare il loro personale pneumatico utilizzando materiali naturali e tanta fantasia!

Destinatari  scuola primaria

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura della Fondazione Pirelli

Quanti oggetti si possono creare con la gomma? Quali sono le principali proprietà di questo materiale?
I ragazzi apprenderanno attraverso semplici esperimenti le proprietà fisico-chimiche della gomma, la sua storia – da dove e come viene ricavata – e le principali fasi di lavorazione del pneumatico. Saranno poi chiamati a realizzare autonomamente con diversi materiali delle gomme da cancellare da personalizzare.

Destinatari scuola secondaria di primo grado

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura di Argotec

Il laboratorio sarà incentrato su attività ludico-divulgative che consentiranno al bambino di immergersi nella realtà spaziale e scoprire come si diventa un astronauta, come si vive nello spazio e come si mangia. Una vera e propria esperienza sensoriale.

Destinatari  scuola primaria

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura della Cooperativa Il Margine

Verrà raccontata una breve storia sui risultati che si ottengono mettendo insieme elementi diversi, e verrà proposto un lavoro creativo con acqua e colori su stoffa che poi i bambini porteranno a casa.

Destinatari  scuola dell’infanzia e primo ciclo scuola primaria

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura dell’Università di Torino – Dipartimento di Chimica

Tanti giochi chimici: la storia di AccaDueO; l’aria c’e’ ma non si vede; facciamo luce sulla luce; col cavolo!; Elettroman, una carica in movimento; guardiamo dentro i colori; calore e colore.

Destinatari scuola dell’infanzia e primaria

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura dell’Università di Torino – Dipartimento di Chimica

Il linguaggio della chimica nell’universo culinario: i principi alimentari svelati con semplici assaggi. Una riflessione “chimica” su aromi e profumi.

Destinatari scuola primaria e secondaria di primo grado

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura di Leo Scienza

L’igiene personale non è mai stata così divertente!
I bambini saranno pronti per spiegare la necessità di una buona igiene personale e in particolar modo delle mani, principali ricettacoli di germi e batteri. Capire che una corretta e frequente pulizia può difendere il nostro organismo da tante malattie come virus e batteri. Verificare le funzioni e l’importanza di: saponi, detergenti, dentifricio ecc… per una corretta igiene personale. Realizzare saponette e dentifricio, personalizzati per gusto e colore, da utilizzare per la propria igiene personale.

Destinatari scuola dell’infanzia e scuola primaria

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura di Leo Scienza

Da atomi a molecole, da passaggi di stato a reazioni chimiche, la chimica non è mai stata così divertente!
Tutte le materie sono composte di atomi? Esistono atomi differenti? Cos’è la tavola periodica? Cos’è una molecola? Impareremo a riconoscere i tre stati della materia, a descrivere il diverso comportamento degli atomi nei gas, nei liquidi o nei solidi…e tanto altro.

Destinatari scuola primaria

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura del Politecnico di Torino

Saranno realizzati alcuni semplici esperimenti sulle proprietà dei gas, cercando, quando possibile, di coinvolgere i partecipanti. Si useranno materiali di uso quotidiano. Saranno prodotti gas (CO2) con reazione di decomposizione del bicarbonato di sodio. Saranno prodotti H2 e O2 per elettrolisi dell’acqua. Si proverà l’effetto delle pressione su un gas (aria) e il rapporto tra volume e temperatura.

Destinatari scuola primaria e secondaria di primo grado

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura del Politecnico di Torino

Laboratorio di sperimentazione che darà l’occasione di realizzare pile dalla frutta. Si tratta di divertenti e didattiche realizzazioni volte ai bambini che hanno lo scopo di sensibilizzare gli alunni allo studio di chimica ed elettricità. I piccoli sperimentatori potranno provare a realizzare tali pile, un po’ per gioco e un po’ per curiosità.

Destinatari scuola primaria

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura del Museo Nazionale del Cinema di Torino

I ragazzi sperimentano l’utilizzo di una camera oscura portatile, riproducendo su fogli trasparenti e acetati le immagini che si formano sul vetro opacizzato della camera. La lezione approfondisce il passaggio dalla camera oscura pittorica alla vera e propria macchina fotografica analogica. Infine i partecipanti sperimentano i processi chimici che permettono all’immagine latente di rivelarsi attraverso lo sviluppo e fissaggio, facendo in particolare riferimento ai “disegni fotogenici” ottocenteschi di Henry F. Talbot.

Destinatari scuola secondaria di primo grado

LUOGO Biblioteca Archimede

A cura di Ottobre Scienza, AIF – Sezione di Settimo Torinese, ITI Gobettti Marchesini Casale, IIS Mari Curie – Collegno, IPIA G. Plana, La casa degli insegnanti, IIS Curie Vittorini – Grugliasco

Con l’incremento della popolazione urbana, l’affollamento delle città e la crescita economica, la problematica dell’accumulo dei rifiuti è diventata sempre più discussa sia in ambito politico che ecologico. Lo smaltimento dei rifiuti è di conseguenza un tema sempre più attuale e campo di continue ricerche e sviluppi scientifici e tecnologici.
Scopo di questa mostra/laboratorio è quello di sensibilizzare il pubblico su queste tematiche mediante un’indagine di carattere scientifico volta a mettere in evidenza come i rifiuti possano a loro volta essere degli importanti contenitori energetici il cui ciclo vitale inizia proprio dal cassonetto. Mediante una serie di esperimenti interattivi interdisciplinari prevalentemente di chimica e fisica il visitatore assumerà consapevolezza dell’importanza del riciclo e del riutilizzo intelligente.

Destinatari scuole di tutti gli ordini e gradi

LUOGO Ecomuseo del Freidano

LABORATORIO DEI XKÉ

A cura di Xké? Il laboratorio della curiosità

Xké? Il laboratorio della curiosità è lieto di poter offrire le proprie attività laboratoriali (con elementi di chimica) alle classi che intenderanno partecipare al Festival dell’Innovazione e della Scienza di Settimo Torinese. In virtù di questa collaborazione, le attività si terranno a titolo gratuito presso Xké? Il laboratorio della curiosità a Torino in Via Gaudenzio Ferrari 1.
Per prenotazioni telefonare al numero 011.81.29.786

Per informazioni
eventi.archimede@fondazione-ecm.it
Tel. 011.80. 28.588 / 378